akasha registri
 

RE ALTA’

Parlatemi della realtà.


Cara figlia nostra adorata, tu sei realtà, la stessa che hai deciso di essere.

Ognuno di voi rappresenta realtà.

Vediamo meglio di cosa stiamo discutendo.

Quando vi togliete dall’illusione che nascete e morite potete comprendete ancor meglio ciò che stiamo trasmettendo, insegnando.


La realtà è una forma condizionata e condizionante (interagente) con la vostra Essenza.


Stiamo parlando da questo piano, il piano della coscienza Divina, per cui parleremo delle vostre essenze incarnate.


Voi modellate attraverso i vostri concetti di pensiero e scelte portanti le condizioni che modellano il 3° piano di coscenza.


La realtà che producete è ciò a cui più attenzionate i viostri bisogni per portare a compimento la vostra esperienza incarnata, la vostra coscienza.


Ciò che vivi, ciò in cui sei è ciò che produci costantemente, attimo dopo attimo.


Molto avviene fluidamente, perché fuori dalla vs consapevolezza, avviene nelle profondità dell’essenza incarnata (inconscio).


Questo messaggio verrà compreso nel tempo per chi lo legge e solo il tempo ti investirà di un potere benefico, quello della corretta e profonda comprensione.


Datevi tempo per meditare su ciò che vi comunichiamo di volta in volta, datevi tempo, sempre. Non correte a conclusioni o a giudizi, datevi modo di ascoltare l’insegnamento, non giudicate, state giudicando voi e questa sarà la realtà che creerete.