akasha registri
 

CHIEDI E TI SARA’ DATO

Aggiornamento: 5 lug

IL POTERE DELA RICHEISTA

Quello che voi chiamate canale è “strumento Divino” che DIO Nostro Signore ha conceduto, è un tempo, è un'esperienza.

E’ l’evolversi del sistema nel tempo e nello spazio.

Quando Noi (le Guide) accediamo ai vostri mondi, non lo facciamo con delle intenzioni predeterminate all’origine, ma bensì durante il viaggio al vostro/nostro incontro ci accordiamo alla richiesta, al grado d’intensità, di magnetismo e di elettricità, essa arriva ai nostri sensori divini.

Questo sta a significare che il percorso, da una parte a l’altra del velo, può essere inteso come simile.

Più i sensori o sensi sono ricettivi, perchè liberi da strutture mentali, più l’unione avviene nel più facile dei modi. Nessun giudizio o richiesta di una forma, tutto è nel divenire, tutto si manifesta nel momento in cui scaturisce il “verbo”.

Il non giudizio e l’opera d’integrità sono di fondamentale importanza affinchè voi decidiate di emettere la richiesta, secondo la richiesta arriveranno energie di appartenenza.

Per cui dovrai svolgere esercizi sui sensi e sulle attività pisco attitudinali come anche sull’integrazione della mente, queste sono le basi .

Non ci sono separazioni se non dentro di voi e se lavorate nell’unificazione di queste parti o aspetti avrete l’unificazione con il Tutto, verso e dentro di voi.

Desideriamo riconnettere tutte le persone che ne fanno richiesta, riconnettere le loro memorie, le loro cellule ciò che ha necessità di essere trasmutato.

E’ tutto.


IL TEMPO

Cara figli, non ci sono situazioni imprescindibili, non è nel vero che tutto o in parte accade per caso, questo ancora non vi è chiaro. Nulla è casuale, nemmeno una foglia che cade dall’albero o la polvere dei tappeti. Dunque non si può prescindere da ciò che accade ma si può scindere, ossia scegliere quale attimo osservare di un momento. Quella porzione di movimento/tempo siete in grado di osservare.

Un attimo è come un prisma, tante piccole sfaccettature alle quali connettere quell’accadimento.

Bene, diamo questa spiegazione perché tu, noi siamo come questo grande prisma, che chiamate TEMPO.

Tu sei dunque tempo.

E’ tutto.

Amen Amen Amen.

123 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

I SISTEMI