akasha registri
top of page
241756086_2965299347118613_6581573204601982252_n.jpg

Registri Cosmici

In ogni istante un enorme mistero si erge di fronte a noi: l'esistenza stessa del mondo.  Il filosofo tedesco Martin Heidegger, individuò proprio questo mistero quando pose quella che probabilmente è la più profonda domanda della filosofia: “Perché c'è qualcosa invece che il nulla?”

h e l p l e s s🥀.jpg

L'uomo vive per la maggiori parte del tempo nell'invisibile eppure ancora fa fatica a credere che esso esista.

SIAMO PARTE DEL TUTTO

Tutti Noi, che abitiamo il Cosmo siamo composti dall’Essenza principale che lo anima e lo forma. Anima e Forma sono quindi la stessa sostanza, lo stesso tessuto o aggregante. 
 
Siamo parte dello Spirito, del Tutto,  questo è un “principio Cosmico”, da cui partire in modo da poter interagire con le memorie create e le memorie oscurate.

La Fonte di Creazione si esprime attraverso creature di vario tipo, tutte espressioni di una Unica Matrice.

I diversi stati della materia si fissano con una specifica frequenza, dando vita a una specie, un reame, un cosmo. E’ l’accordo d’Anima e Creato e le memorie, il livello di conoscenza, di coscienza, tutte le in-formazioni ne determinano l’aspetto esteriore ed interiore. 
 
E’ il sole e la luna, l’alto ed il basso, il giorno e la notte, il maschile ed il femminile, l’Anima e la personalità. 

LE SETTE GRANDI FASI DELLA FONTE AL RITORNO

 

La scoperta di questo campo può essere la conferma scientifica finale di una saggezza profonda sulla natura della realtà contenuta nell'antica cosmologia induista.

 

I registri dell’Akasha, come il campo ZPE, registrano ogni cosa mai accaduta, che sta accadendo e che accadrà dalla nascita del nostro cosmo fino alla sua fine ultima.

 

In termini scientifici, "tutto" quello che viene registrato é la somma totale di tutti gli eventi e di tutte le informazioni che contiene. Sulla base delle notevoli somiglianze tra i registri dell’Akasha e il Campo ZPE, vengono comparati i due, rinominandoli collettivamente "campo dell’Akasha” o "Capo A”.

Il vuoto quantico è così strettamente conforme all'antica idea di un registro dell’Akasha universale o cosmico.

Sfondi Galassia 4k.jpg

Siamo parte dell'energia, siamo una cosa sola con l'Assoluto, siamo l'Assoluto.

Extraction of Light II, Psyxis T.jpg

Ri SACRALIZZARE IL COSMO

Viviamo in un universo integrale e intero e ne facciamo parte, siamo a casa nel Cosmo; il mondo ri-spiritualizzato è una struttura armoniosa in cui le cose interagiscono con tutte le altre a creare un tutt'uno coerente. Questo Tutto non è un aggregato meccanico, poiché non è immediatamente scomponibile nelle sue parti; si tratta invece di un Tutto integro in cui in una qualche misura e in qualche modo tutte le cose interagiscono con tutte le altre e la portata di questa interazione trascende i limiti sin qui noti di tempo e spazio, essa agisce in modo praticamente istantaneo su qualsiasi distanza nota e si conserva per qualsiasi periodo di tempo.

Sebbene gli argomenti studiati si differiscano, le scoperte di queste discipline hanno un denominatore comune: essi rivelano l'intera azione che crea interconnessione e produce una coerenza istantanea, essa è caratterizzata da sfaccettature multiple; il segno che distingue un sistema di tale coerenza consiste nel fatto che le sue parti sono correlate in modo tale che ciò che accade a una parte accade anche alle altre per cui l’intero sistema risponde al resto del mondo come unica entità.

Cambia e si evolve come un tutt’uno. Questo meraviglioso sistema di coerenza caratterizza quasi ogni cosa nell’universo, dalle più grandi strutture fino alle più piccole particelle del microcosmo; tale coerenza caratterizza anche il corpo umano. La coerenza è un pretesto per la vita stessa. Se l'organismo non vuole soccombere alle limitazioni del mondo fisico, tutte le sue parti e i suoi organi devono essere reciprocamente collegati. Senza un elevato livello di coerenza in tutta questa rete di connessioni, i processi fisici distruggerebbero ben presto l'organizzazione di qualsiasi essere vivente, portandolo vicino allo stato inerte di un equilibrio termico e chimico in cui la vita è impossibile. Fin tanto che egli vive in uno stato di equilibrio dinamico in cui immagazzina energia, informazioni disponibili per guidare dirigere le proprie funzioni vitali. 

LA BIBLIOTECA UNIVERSALE - 8^ dimensione

E’ un istante proiettato in tutto il tempo.
Una Rete eterna, incommensurabile che si espande e scompare nell'eterno, tornando poi sempre a se stessa.
Contiene il potenziale e il manifesto. 
 
E’ Luce che si irradia in tutte le direzioni, il potenziale di tutte le cose. Chiamato "Onnipotente".

L'evaporazione della quintessenza universale, sono tempi diversi, spazi diversi,  anche di più, sono iper cubi che nascono da iper cubi.  
È la Matrice Cosmica. Il tessuto dell’esistenza che nasce dall'essenza della Settima dimensione e dalla quintessenza universale. È il generatore di forza costante.

E' dove tutti i dati vengono elaborati eternamente, verso l'infinito, e il cosmo si nutre di dati, in cui gli aspetti che chiami futuro non sono altro che la distensione delle stringhe e dei flussi essendo dati espansi, che poi si contraggono verso il “sotto ” come passato per la gravità che li porta verso il centro, altezza a cui il presente può essere espresso come punto medio. 
 
Pertanto, l'8D è l'eterno toroide che fornisce informazioni e lo fa generando essenze da sentire e vivere. 
 
E’ un tempo diverso, spazi diversi, sono onde, è il calore emanato dal fuoco, il vapore che sale dal lago, è l'aria che sostiene le nuvole. È quindi ciò che possiamo sentire ma non toccare, ciò che sappiamo ma che sfugge alla nostra ragione. E’ come il profumo di un fiore o di una persona: racconta, rimanda sensazioni e immagini, identifica. 

Sono i dati algoritmici di un computer, la Matrice dove si trova tutto, la Biblioteca Universale. E’ la Rete  di in-formazioni emanata dalla Luce.  Sono i dati che il nostro corpo elabora tramite impulsi elettrici, che il nostro cervello decodifica per portarli alla comprensione della ragione fisica, emotiva e mentale, ma che non appartengono a nessuno dei 3 livelli.
 
Ogni momento, ogni movimento, ogni possibilità è scritta lì. E’ l’emanazione del futuro come probabilità ma già integrato nella biblioteca come passato.
Così potremmo leggere le antiche storie del futuro. 

Tetramode Artist_ Samuel Farrand Bio & Virtual Gallery.jpg

In 8D non c'è logica che conosci. 

e23655e07b5dbb44c27a60955db6cb50.jpg

CONNESSIONE AI REGISTRI COSMICI

I Registri Akashici non sono solo sulla Terra, esistono in tutto l'Universo, in ogni particella e onda, poiché tutti i dati fanno parte della stessa Rete. 

 

Quando ti connetti all'8D, sei il proprietario del tuo destino, puoi costruire il futuro, viaggiare nel tempo, creare il tempo. Se non sei consapevole di questa dimensione, ogni particella di luce che ti compone determinerà la tua esistenza.

 

La 4D è la dimensione del Tempo, cioè in cui un essere può essere visto in tutte le sue estensioni temporali dall'inizio alla fine, ma nella 8D c'è molto di più, perché non è descrivere cosa è successo, accade o accadrà, ma crede che tutto ciò che accade, accadrà e accadrà. L'8D è il creatore dei dati. 

LOGO SCONTORNATO_edited.png

Seguimi su 

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Whatsapp

Informazioni di contatto
Telefono:           3282634533
Mail segreteria: eoneteleos@gmail.com

©2022 di Akasha Registri

bottom of page